Orari e accesso

Orario di apertura

Da marzo a ottobre orario continuato dalle 8.30 alle 19.30 dal martedì alla domenica.

Da novembre a febbraio orario continuato dalle 8.30 alle 19.30 dal martedì al sabato e la prima domenica del mese; le restanti domeniche aperto dalle 8.30 alle 13.30.

Chiuso il lunedì.

Nel mese di novembre 2017 sarà visitabile solo l'area archeologica a causa di lavori di manutenzione.

Apertura dalle ore 8.30 alle 18:00 nelle domeniche del 10 e 17 dicembre.

Visite accompagnate all'Anfiteatro

dal 1 ottobre al 31 maggio: ore 10:30 e 15.00;

dal 1 giugno al 30 settembre: ore 10:30 e 17:00;

La visita all'anfiteatro è subordinata all'acquisto di un biglietto d'ingresso presso la biglietteria del museo che costituisce anche il ritrovo per le visite accompagnate. Si precisa che data la carenza di personale le visite accompagnate all'anfiteatro saranno garantite solo in caso di presenza di un numero minimo di operatori.

Per la visita di comitive e gruppi si chiede cortesemente di avvisare in anticipo.

Biglietti

Tariffa intera: 4 euro

Tariffa ridotta per gli aventi diritto: 2 euro

Biglietto cumulativo con la Villa romana del Varignano Vecchio (Portovenere): intero 5 euro, ridotto 2,5 euro

Gratuito per gli aventi diritto.

Per l'elenco completo delle riduzioni e agevolazioni all'ingresso è possibile consultare la pagina del Ministero dedicata. Il personale del museo è disponbile per qualsiasi chiarimento.

Nel caso di particolari necessità o esigenze di studio è possibile richiedere l'autorizzazione all'accesso ai settori non ordinariamente accessibili scrivendo una lettera o inoltrando un fax alla Soprintendenza.

Notizie utili

Non è previsto un servizio di custodia del bagaglio personale.

Consulta la scheda relativa a Luni sul portale museiditalia

La carta dei servizi

La Carta della qualità dei servizi risponde all’esigenza di fissare principi e regole nel rapporto tra le amministrazioni che erogano servizi e i cittadini che ne usufruiscono. Costituisce un vero e proprio “patto” con gli utenti, uno strumento di comunicazione e di informazione che permette di conoscere i servizi offerti, le modalità e gli standard promessi, di verificare che gli impegni assunti siano rispettati, di esprimere valutazioni anche attraverso forme di reclamo. L’adozione della Carta dei servizi negli istituti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali si inserisce in una serie di iniziative volte a promuovere una più ampia valorizzazione del patrimonio culturale in essi conservato e ad adeguare, per quanto possibile, in armonia con le esigenze della tutela e della ricerca, l’organizzazione delle attività alle aspettative degli utenti. Attualmente il testo della Carta dei Servizi è in corso di revisione.

Scarica la carta dei servizi (Formato Adobe PDF, 184Kb ca)